Tragedia a Cortina, madre di due figli precipita per cento metri davanti al marito Stampa
GdF_elisoccorso_alpino

PESARO 29.9.2019 - Tragedia ieri intorno alle 16 alle Tofane, sulle Dolomiti bellunesi sopra Cortina D’Ampezzo. Una coppia di Pesaro, Silvia Palazzi 49 anni ed il marito Andrea Guerra di 50, si era da poco incamminata sul sentiero numero 421 che dal Rifugio Dibona sale al Pomedes quando la donna è scivolata perdendo l’equilibrio ed è precipitata per 100 metri davanti agli occhi del marito che ha subito allertato i soccorsi. Sul posto sono arrivati con l’elisoccorso sia il personale dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano che gli uomini del Sagf (il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza). I soccorsi hanno tentato inutilmente di salvare la donna con le manovre di rianimazione e poi hanno portato la salma fino al Rifugio Dibona.

La donna, impiegata di banca in una filiale Unicredit di Montecchio, lascia due figli: un ragazzo di 15 anni e una di 12. La coppia amava molto la montagna e aveva deciso di trascorrere un weekend a Cortina dopo essere stati a Venezia per un ricevimento organizzato dalla Isofom, azienda che produce pannelli isolanti termici, nella quale lavora il marito. La data del funerale non è stata ancora fissata.

 

 

 

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei) 

FACEBOOK: La Provincia Marche