Acque torbide e schiume in porto, interviene la Capitaneria Stampa
CP_schiuma_in_porto_PS

PESARO 23.4.2018 - Nella mattina di sabato si è registrata in porto un evidente intorbidimento delle acque associato a schiuma superficiale.

Interessati dal fenomeno sia il bacino principale che il canale e parte del porto peschereccio.

Immediatamente è intervenuto il personale della guardia costiera a bordo della motovedetta CP 872 che, in collaborazione con il personale di ARPA, ha acquisito dei campioni e per conoscere l’esatta provenienza delle acque torbide e della schiuma.

Dati questi che saranno successivamente incrociati con gli esiti di laboratorio e le risultanze documentali.

In ogni caso sia le acque che la schiuma non sono risultate maleodoranti e senza registrare moria di pesci ma piuttosto è stata accertata la concomitanza di un’eccezionale bassa marea che pare accentuare il fenomeno.

Infine l’equipaggio della motovedetta CP 872 con l’occasione ha provveduto a togliere da punti sensibili per la navigazione portuale gli ormai noti legni trasportati dai fiumi nel nostro tratto di mare adriatico.

 

 

 

Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                           
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.