Oltre 1.300 richieste per la scuola di dottorato Unicam Stampa

universit_di_camerinoCAMERINO. La Unicam School of Advanced Studies non delude le aspettative e anche quest'anno conferma l'eccezionale numero di domande ottenute dal bando di concorso inerente i corsi di dottorato attivati da Unicam. Sono state infatti oltre 1300 le richieste di registrazione provenienti da tutte le parti del mondo.I particolari dell'iniziativa

 

 La Unicam School of Advanced Studies non delude le aspettative e anche quest'anno conferma l'eccezionale numero di domande ottenute dal bando di concorso inerente i corsi di dottorato attivati da Unicam. Sono state infatti oltre 1300 le richieste di registrazione provenienti da tutte le parti del mondo per l'accesso alla piattaforma on-line predisposta per consentire di compilare e spedire per via telematica la form per l'iscrizione ai corsi. Il termine per essere ammessi alla School of Advanced Studies di Unicam è scaduto lo scorso 21 agosto e sono pervenute ben 485 domande, numero notevolmente superiore rispetto allo scorso anno e circa il doppio delle domande pervenute due anni fa. "I restanti contatti - ha affermato la prof.ssa Cristina Miceli, ProRettore Unicam al Dottorato e Direttore della School of Advanced Studies - hanno probabilmente preso solo informazioni, ma siamo comunque soddisfatti perché hanno avuto modo di conoscere il nostro Ateneo ed in particolare la nostra scuola di dottorato, che credo rappresenti una delle migliori sintesi  del successo dell'impegno internazionale di Unicam".

"Sono infatti circa 400 - prosegue la prof.ssa Miceli - i candidati stranieri provenienti principalmente da Asia, India in particolare, e Africa, aree geografiche nelle quali Unicam vanta un considerevole numero di accordi di collaborazione con Atenei, istituzioni ed enti di ricerca. Questi, insieme ai programmi in consorzio con istituzioni internazionali come quello con il WHO (l'Organizzazione Mondiale della Sanità) specificamente dedicato alla malaria, hanno sicuramente rappresentato un incentivo in più per gli aspiranti provenienti da quei paesi. Con soddisfazione però abbiamo notato che sono arrivate candidature anche da paesi europei non sempre relazionati con le università italiane quali l'Islanda e la Russia, probabilmente correlabili agli accordi in consorzio e co-tutela con Atenei europei". I curricula e le proposte di ricerca presentate dai candidati saranno ora sottoposti ad un vaglio preliminare da parte di revisori italiani e stranieri anonimi, che svolgeranno la valutazione attraverso una piattaforma on-line appositamente predisposta. Solo i migliori saranno poi intervistati per l'ammissione e il conferimento della borsa di studio.

Le attività della School of Advanced Studies di Unicam, istituita nel 2005 con l'obiettivo primario di incrementare la partecipazione di candidati stranieri ai propri programmi di dottorato di ricerca, sono tenute in lingua inglese, fattore che facilita ancora di più non solo le opportunità lavorative ma anche la mobilità all'estero una volta completato il percorso di studi. Diverse sono le aree di ricerca proposte, fra le quali Architettura e design, Scienze chimiche e farmaceutiche e biotecnologie, Scienze della terra, Scienze informatiche e dei Sistemi complessi, Scienze giuridiche, politiche e sociali, Scienze della vita, Fisica e Scienze veterinarie. Il corso di dottorato Unicam ha durata triennale e prevede lo svolgimento di attività di ricerca e di studio nei laboratori dell'Ateneo, di attività didattiche che riguardano principalmente seminari e brevi corsi su argomenti sia interdisciplinari che specifici ed infine anche esperienze di ricerca effettuate in laboratori pubblici o privati esterni all'Ateneo. Al termine dei tre anni di corso i candidati che hanno superato l'esame finale conseguono il titolo di Dottore di ricerca.

 

10 settembre 2009

LUDOVICA DORSE' ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )