Appena 106 famiglie sambenedettesi hanno richiesto il buono comunale da 35 euro per il "kit scuola" Stampa

scuola-scuolabusentrataSAN BENEDETTO. Nonostante la popolazione scolastica sambenedettese sia composta da diverse migliaia di studenti, sono state appena 106 le famiglie residenti a San Benedetto che hanno richiesto il buono comunale da 35 euro per la cancelleria scolastica. Quelle straniere sono state, invece, 47. I motivi del mezzo flop

Nonostante in città la popolazione scolastica sia composta da diverse migliaia di studenti, sono state appena 150 le famiglie residenti a San Benedetto che hanno richiesto il buono comunale da 35 euro per la cancelleria scolastica. 

D'altra parte era prevedibile visto che l'amministrazione comunale ha limitato il contributo solo alle famiglie con un reddito Isee inferiore a 866 euro mensili (10.632 euro annui).

Se si pensa che già chi raggiunge gli 870 euro mensili è escluso da questo minimo beneficio si può ben capire perchè questa iniziativa istituita nel 2007 dall'assessorato alle Politiche della città solidale (assessora Loredana Emili) si stia rivelando anche quest'anno un mezzo flop.

Tanto più se si pensa che tra 153 famiglie che hanno presentato la richiesta appena 106 sono sambenedettesi. Le altre 47 sono, infatti, straniere (Albania 19, Marocco 8, Croazia, Russia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca 7, Perù, Argentina, Brasile, Bolivia, Venezuela 5, Nigeria 3, Algeria e Tunisia 1).

Complessivamente le famiglie hanno richiesto il buono per 247 ragazzi (88 frequentano la scuola media, 113 le elementari, 46 la scuola dell'infanzia).


16 settembre 2009

ALESSANDRO LORENZI - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.