Multa di 500 euro a chi toglie il crocifisso dalle aule scolastiche Stampa

ANCONA. E' quanto prevede un'ordinanza del sindaco di Ostra Vetere (AN) Bello che dispone il mantenimento del crocifisso ''a tutti i costi" negli uffici e nelle scuole e la dotazione agli ambienti pubblici che ne sono sprovvisti. L'ordinanza dovrebbe entrare in vigore la prossima settimana

Non si placano le proteste e le prese di posizione da parte degli amministratori locali contro la sentenza della Corte europa di Strasburgo che vieta il crocifisso nelle aule scolastiche.

La più singolare, però, è sicuramente quella del sindaco di Ostra Vetere (Ancona) che ha annunciato l'emanazione di un'ordinanza che impne una sanzione di cinquecento euro di multa a chi toglie il crocifisso dalle aule scolastiche.

''Non intendo affatto rimuovere il crocifisso dalle aule scolastiche - dice il sindaco Bello - non credo proprio che un crocifisso in classe possa offendere i sentimenti di qualcuno o violare la liberta' di chicchessia''.

L'ordinanza dispone che che il crocifisso venga conservato ''a tutti i costi, in tutti gli uffici e scuole della citta', provvedendo a dotarne gli ambienti pubblici che ne sono sprovvisti''

 

6 novembre 2009

SILVIO CAZZANIGA ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )