La Regione stanzia oltre un milione di euro per favorire disoccupati e occupati Stampa

disoccupato

ANCONA 8.4.2020 - La Regione Marche tramite il POR FSE ha stanziato 1.120.000 euro per la realizzazione di 10 percorsi di Istruzione Formazione Tecnica Superiore (I.F.T.S.) al fine di ampliare e migliorare le opportunità di occupazione degli inoccupati/disoccupati e di offrire possibilità di riqualificazione agli occupati.

 

“Con questa offerta che porterà alla formazione di dieci figure professionali – spiega l’assessore regionale al Lavoro, alla Formazione e all’Istruzione Loretta Bravi -  si intende sostenere il tessuto produttivo regionale attraverso la diffusione e l’innalzamento del livello tecnologico delle competenze per concorrere al mantenimento della competitività delle nostre imprese sia a livello nazionale che internazionale. Pertanto verrà emanato apposito avviso pubblico per la realizzazione di 10 percorsi formativi in tutto il territorio regionale nei settori che più caratterizzano le Marche: servizi commerciali, tecnologie informatiche, meccanica, metalmeccanica e meccatronica, edilizia, impiantistica, turismo e sport, manifattura e artigianato. L'elemento innovativo dei corsi IFTS consiste nella possibilità del riconoscimento a livello europeo delle competenze acquisite, ai fini della mobilità lavorativa e di ulteriori esperienze formative. Sono corsi che tendono a specializzare i ragazzi e le ragazze nei settori produttivi più competitivi della regione e di conseguenza offrono delle reali opportunità di impiego in quanto nascono da collaborazioni tra scuole, università, agenzie di formazione professionale e mondo del lavoro”.

I destinatari dei progetti IFTS sono disoccupati/inoccupati e occupati, residenti o domiciliati nella regione Marche. La partecipazione ai percorsi IFTS è completamente gratuita.