L'assessore regionale al Turismo: "Nelle Marche si potrà andare in spiaggia a fine maggio, ecco come" Stampa

spiaggia_ombrelloni_rossi

MACERATA 26.4.2020 - Nelle Marche si potrà andare in spiaggia tra il 19 ed il 31 maggio in base all'evoluzione della situazione sanitaria del Covid-19. Lo ha dichiarato l'assessore regionale al Turismo Moreno Pieroni all'incontro conla Confartigianato di Macerata: Ovviamente la speranza dell'assessore è quella che i dati siano positivi e si possa riaprire il 19 maggio, ma tutto dipenderà dall'evolversi della situazione. Una volta riaperte le spiagge si pone il problema di evitare i contagi nello chalet, sotto l'ombrellone, sulla riva.

Per quanto riguarda gli ingressi negli stabilimenti balneari dovranno essere controllati uno ad uno e quindi saranno contigentati, mentre per raggiungere l'ombrellone bisognerà indossare la mascherina.

Gli ombrelloni dovranno essere più distanziati rispetto allo scorso anno al fine di garantire l'adeguata distanza di sicurezza che sarà stabilita da apposite norme e dovrà essere ben visibile e delimitata. Norme che, prevedendo una maggiore distanza e, quindi, la riduzione del totale degli ombrelloni. Lettini e sdraio dovranno essere sanificati a fine giornata o ogni volta che viene usato da una diversa persona. Massima attenzione alle distanze di sicurezza dovrà essere dedicata nel bar e nel ristorante dello chalet, ma anche in posti diversi. I

l rispetto delle distanze di sicurezza tra gli ombrelloni  e negli stabilimenti balneari sarà di competenza degli operatori balneari, mentre in altre zone della spiaggia il controllo spetterà alla Polizia comunale, alla Guardia costiera ed anche a Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia di Stato.

Per quanto riguarda l'accesso alle spiagge libere sarà consentito, ma sempre rispettando le distanze di sicurezza e tutti gli accorgimenti previsti per quelli che vanno negli chalet. Anche in questo caso saranno le forze dell'ordine a far rispettare le regole. Il programma che sta mettendo a punto la Regione Marche per la riapertura delle spiagge dovrà essere, comunque, in linea con quello che sarà comunicato a breve dal premier Conte. (Giorgia Galanti - www.laprovinciamarche.it)

 

REDAZIONE:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Per gli altri articoli di oggi su Laprovinciamarche.it clicca qui:

 http://www.laprovinciamarche.it/index.php