Nel nuovo dercreto bonus fino a 500 euro a famiglia per soggiorni in hotel, camping, villaggi, B&B e stop all'imu. Come ottenerli Stampa

Valigie_varie

ROMA 14.5.2020 - Per dare sostegno alle strutture ricettive è stato previsto di cancellare il versamento della rata Imu del prossimo 16 giugno ed un bonus per le famiglie che vanno in vacanza in dette strutture. Per quanto riguarda la cancellazione dell'Imu ne possono usufruire i proprietari delle strutture alberghiere che ne siano anche gestori. Tale agevolazione vale, con le stesse norme, anche per gli stabilimenti balneari, marittimi, lacuali e lacustri.

Per quanto riguarda, invece, il bonus vacanze possono usufruirne le famiglie con un reddito Isee fino a 40 mila euro che decidono di soggiornare in una struttura ricettiva in Italia.    

La misura, approvata con il pacchetto Turismo, prevede un contributo fino a 500 euro per le spese sostenute per soggiorni in ambito nazionale in alberghi, campeggi, villaggi, bed and breakfast.

L'importo come scritto nel protocollo è modulato in base alla numerosità del nucleo familiare: 500 euro per le famiglie composte da tre o più membri, 300 per le famiglie di due persone e 150 per chi è single. 

La spesa dovrà essere sostenuta in un’unica soluzione e in una singola impresa ricettiva e dovrà essere documentata da fattura elettronica o documento commerciale. 

Inoltre, l’acquisto dei servizi dovrà essere effettuato senza intermediazione cioè senza far uso di tour operator, agenzie di viaggio o piattaforme online.

"Il contributo - ha chiarito il ministro Franceschini nel corso di una video conferenza - consiste in uno sconto del'80% sul corrispettivo dovuto alla struttura ricettiv ed il restante 20% in detrazione dall'imposta sul reddito". (Silverio Pomili - www.laprovinciamarche.it)

 

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Per gli altri articoli di oggi su Laprovinciamarche.it clicca qui:

http://www.laprovinciamarche.it/index.php