Anche Mahmood nel programma del Macerata Opera Festival "rosso desiderio" presentato a Milano Stampa

Mahmood_premiato_a_S._Remo

 

MACERATA 21.5.2019 - Dopo il verde speranza dello scorso anno, si tinge di #rossodesiderio la cinquantacinquesima edizione del Macerata Opera Festival presentata questa sera sera a Milano.

Un festival che prenderà il via il 19 luglio e proseguirà fino all'11 agosto con un programma il cui filo conduttore è costituito dal desiderio.

Desiderio e gelosia nell'opera inaugurale, la “Carmen” di Bizet, che vede in cabina di regia Jacopo Spirei e direttore musicale Francesco Lanzillotta. Desiderio e potere caratterizzano, invece la seconda opra del pluripremiato “Macbeth” di Verdi con la regia di Emma Dante. Desiderio e possessività, invece, nel “Rigoletto” sempre di Verdi con la regia di Federico Grazzini.

Tre opere immortali unite dal fil rouge del desiderio che si abbina di volta in volta con la gelosia, il potere e la gelosia per sfociare in tragedia tra la magia della musica sublime di Verdi e Bizet. Ma #rossodesiderio è anche l'hashtag che sono invitati ad utilizzare gli spettatori per le loro foto, che in questo modo saranno inserite in una videoinstallazione realizzata dagli studenti dell'accademia di Belle Arti di Macerata. 

Nel programma di questa estate anche una Notte all'opera, aperitivi in loggione, feste a tema sul palcoscenico dello Sferisterio, “Lo Sferisterio a scuola pensato per essere proposto ai piccoli delle elementari fino ai ragazzi delle superiori e una lunga serie di eventi aperti a target diversi. Saranno del programma anche Sergio Rubini ed il vincitore del Festival di Sanremo Mahmood, che appena qualche giorno fa si è piazzato al secondo posto all'Eurovision Song Contest 2019 di Tel Aviv.

 

Giorgia Galanti - www.laprovinciamarche.it


REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

DIRETTORE RESPONSABILE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei)

FACEBOOK: La Provincia Marche