Al via allo Sferisterio Musicultura 2019, tra gli ospiti Morgan, Daniele Silvestri, PFM, Sananda Maitreya, Quinteto Astor Piazzolla, Rancore Stampa

sferisterio

MACERATA 19.6.2019 - Prenderà il via  il 20 giugno all'Arena Sferisterio di Macerata la XXX edizione di Musicultura la qualificata vetrina della musica popolare d'autore.

Ideata e diretta da Piero Cesanelli la manifestazione proseguirà il 21 ed il 23 con le esibizioni degli otto giovani cantautori finalisti e di diversi nomi affermati della musica italiana ed internazionale.

Il comitato artistico di garanzia di Musicultura è composto da Claudio Baglioni, Vasco Rossi, Brunori Sas, Luca Carboni, Gino Paoli, Ron, Enrico Ruggeri, Antonello Venditti,  Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Paolo Benvegnù, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Giorgia, Alessandro Mannarino, Dacia Maraini, Mariella Nava,  Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Willie Peyote, Federico Zampaglione. 

 Condotta per nove anni da Fabrizio Frizzi, quest'anno la manifestazione sarà pilotata da Enrico Ruggeri e Natasha Stefanenko, accompagnati da commenti e interviste sul palco di John Vignola in collegamento con Rai Radio 1 per le tre serate.

Gli otto finalisti selezionati tra i 719 artisti al concorso sono: Luca Bocchetti con la canzone "Furius", Francesco Lettieri con "La mia nuova età", Lo Straniero con "Quartiere italiano", Lavinia Mancusi con "Ninù", Paoloantonio con "Questa assurda storia", Gerardo Pozzi con "Badalum", Enzo Savastano con "Le mogli dei cantanti famosi" e Francesco Sbraccia con "Tocca a me". 

Qualificato il parterre degli ospiti che saliranno sul palco dello Sferisterio: Morgan, Daniele Silvestri, PFM, Sananda Maitreya, Quinteto Astor Piazzolla, Rancore, Angelique Kidjo, The Beatbox con Roma Philarmonic Orchestra, The André. 

Venerdì 21 giugno, a distanza di quattordici anni, torna a Musicultura Morgan, artista genuino e talentuoso, che il ritrovarsi involontariamente a tratti al centro del gossip non distoglie dalla dedizione sincera e viscerale per l’arte e l’espressione artistica.

La stessa sera si prepara un omaggio in grande stile alla leggenda dei Beatles, che vedrà come protagonisti The Beatbox e la Roma Philarmonic Orchestra. The Beatbox è ritenuta la miglior band europea quando si tratta di far rivivere dal vivo l’opera dei Fab Four.

I quaranta elementi della Roma Philarmonic Orchestra, ricreeranno la veste sinfonica che ha contribuito a rendere immortali molte canzoni beatlesiane. 

Tra gli ospiti anche The André, un giovane artista nato come curioso fenomeno su Youtube per poi passare rapidamente ai dischi ed ai tour, Il misterioso ragazzo (si esibisce a volto coperto) ha la stessa voce di De André ma la usa per cantare a modo suo, accompagnandosi solo con la chitarra, le canzoni della trap.

A Musicultura saranno di casa anche gli ospiti della parola come lo storico, saggista ed accademico Giordano Bruno Bruno Guerri (20 giugno) e del giornalista, scrittore e sceneggiatore Andrea Purgatori (21 giugno). 

Domenica 23 giugno sarà la volta di Angelique Kidjo, la regina indiscussa della musica africana, che ha vinto due volte il Grammy per il Best World Music Album e che ha all’attivo collaborazioni con artisti del calibro di Bono, Alicia Keys, John Legend, Philip Glass.

Sempre attenta a cosa di buono e di vero si muove nell’ambito della scena musicale italiana, Musicultura ha invitato Rancore che si esibirà sempre domenica 23.

Anche quest'anno, quindi, si preannuncia  uno spettacolo davvero unico nel panorama musicale italiano ed una manifestazione che porta in alto il nome della regione Marche,

 

Giorgia Galanti  - www.laprovinciamarche.it

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (Silvestro Pompei)

FACEBOOK: La Provincia Marche