C'è il sole ma il mercatino natalizio è rinviato per maltempo, bufera sul Comune

piazza_del_popolo_fmFERMO 10.12.2012

Bufera sull'amministrazione comunale per il mercatino natalizio che si sarebbe dovuto svolgere domenica 9 dicembre e che è stato rinviato alla prossima domenica. Il Comune ha deciso di rinviare il mercatino per le avverse condizioni metereologiche di sabato 8 dicembre. Peccato, però, che poi domenica 9 dicembre Fermo abbia goduto di una bella giornata di sole che ha spinto tantissimi turisti a recarsi nel capoluogo fermano per visitare il mercatino natalizio... che non c'era! Ironia della sorte proprio nel momento in cui è ai massimi livelli di tensione lo scontro tra Comune e commercianti per il problema della carenza di parcheggi che sta portando alla "morte" del centro storico, per una volta che turisti e residenti animano il cuore cittadino ecco arrivare la "beffa" del rinvio del mercatino. Che, vista la giornata di sole, ha mandato su tutte le furie i tanti turisti arrivati a Fermo e a provocato l'inevitabile pioggia di accuse e critiche nei confronti dell'amministrazione comunale. Che a sua volta si difende sostenendo che il rinvio del mercatino sia stata una decisione inevitabile presa per motivi di sicurezza. "E' stato chiesto un parere al Comandante dei Vigili del Fuoco - ai legge in una nota del Comune -sull’opportunità, date le avverse condizioni meteorologiche, dello svolgimento dell’esposizione. È stato rilevato che mancavano i presupposti di sicurezza per il normale svolgimento del mercatino. I problemi erano legati in particolare al passaggio della corrente elettrica in quanto i cavi, data la presenza della neve, non potevano essere posizionati a terra. C’era inoltre l’impossibilità di attivare i registratori di cassa. Il mercatino è stato per i predetti motivi annullato e rinviato a domenica prossima, 16 dicembre, fatta salva la successiva valutazione delle condizioni metereologiche". “Ci scusiamo con i turisti che si aspettavano lo svolgersi del mercatino – aggiunge l’assessore al commercio Manuela Marchetti – ma è scorretto scrivere che si tratta di una magra figura fatta per incapacità. È stata una scelta dettata da cause di forza maggiore. Non sono episodi come questi a recare un danno d’immagine alla città, ma ben altri atteggiamenti. È l’ennesima dimostrazione che è in atto una sistematica campagna di distorsione della realtà: di sicuro un’informativa preliminare avrebbe consentito di avere cognizione di tutti i passaggi e delle motivazioni che sono alla base della decisione. Una cosa è certa: in assenza delle condizioni di sicurezza, nessun amministratore si sarebbe assunto la responsabilità di garantire il normale svolgimento. Inoltre il paragone con i mercatini del nord Italia è alquanto fuorviante: Fermo e Bolzano sono città che vivono e sono organizzate in contesti differenti”. Non è però fuorviante ricordare come, a pochi chilometri di distanza da Fermo (Ascoli) pur in presenza di condizioni meteoreologiche identiche, non si è reso necessario alcun rinvio...

 
 
Banner
SUMMER_21_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI