Grande successo della visita nelle Marche del senatore Gianluigi Paragone, fondatore di Italexit
Gianluigi_Paragone

ANCONA 10.6.2021 - Italexit è un partito concepito un anno e mezzo fa, nato e presentato ufficialmente da Gianluigi Paragone a fine luglio 2020. Nonostante un inverno difficile in cui l'attività politica è stata resa davvero difficoltosa, il coordinamento regionale, guidato da Massimo Gianangeli e composto da tutti i coordinatori provinciali, ha lavorato assiduamente per creare circoli in tutte le province, mettere insieme ed in rete i militanti.

"Italexit raccoglie una battaglia rimasta orfana: quella dell’uscita dell'Italia dalla UE e dall'Euro. Una battaglia che altri avevano detto di ritenere centrale ma che poi hanno clamorosamente tradito una volta arrivati al potere, fino all'apoteosi della assoluta negazione di se stessi dando sostegno al governo Draghi. Draghi non è un uomo del Sistema; Draghi è il Sistema! Il partito Italexit è uno strumento, una leva con la quale costruire una coalizione sociale, far crescere nell'opinione pubblica la consapevolezza che la permanenza nell'UE-EURO è un danno per gran parte del PaeseL'UE ci ha stritolato, la gabbia dell'euro ci ha impoverito, semplicemente ha fatto quello che, da una lettura dei trattati risulta essere stata progettata per fare. - afferma Paragone - Il contentino dei vari recovery spesso è una partita di giro di soldi sempre e comunque già nostri, o che comunque pagheremo a caro prezzo quando ci sarà il momento delle condizionalità e dell’austerity imposte dall’UE. Questo meccanismo è volto purtroppo inesorabilmente a impoverirci ed indebolirci. Il sistema economico in cui ci tiene schiacciati l'UE si chiama Neoliberismo, che mette il mercato, la finanza prima dell’economia reale e della persona e che si è rivelato come un continuo saccheggio con il quale togliere ai tanti per accentrare potere e ricchezze a pochi. Questi pochi spesso sono dei potentati globali, finanziari, transnazionali, che vedono proprio nella sovranità degli stati un ostacolo enorme al raggiungimento dei propri interessi.

Ciò è ancora più accentuato per l’Italia, - continua il senatore - il cui tessuto economico e sociale storico che l'aveva portata ad essere fra le principali potenze mondiali, costituisce un modello antitetico a quello globalista e della finanza. Per questo la sovranità, è il paradigma fondamentale di Italexit. La sovranità degli stati, quella ormai persa, come appare evidente dal fatto che a prescindere da chi vince le elezioni, cambia ben poco perché le decisioni vere ormai vengono prese altrove, al di sopra ed al di fuori del parlamento e degli stati. Una sovranità intesa nel senso indicato nella Costituzione, che rimane il faro da seguire e che ormai viene considerata da chi ci governa come un inutile orpello. Lo abbiamo visto forse anche troppo nell'ultimo anno e non si contano più ormai le sentenze dei tribunali che hanno evidenziato violazioni palesi da parte di dpcm e provvedimenti vari di principi cardine della Carta.

Siamo sicuri - conclude il fondatore di Italexit - che orientando i conflitti in senso anti euro tenendo la barra dritta quando la fase dell'uscita maturerà, la Carta Costituzionale permetterà di ricostruire un nuovo senso di comunità, coesa, solidale, con una economia sociale che rimette al centro la persona ed il lavoro”.

(Silvio Silvestri – www.laprovinciamarche.it)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


REDAZIONE:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


DIRETTORE RESPONSABILE:

Silvestro Pompei   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
 
Banner
SUMMER_21_x_sito
Banner
Picenamb_luglio_196x196
Banner
Magicar_x_sito_ott20
Banner
S._Stefano_x_sito
Banner
Banner_dott.ssa_Assenti
Banner
RFN_x_sito
Banner
La_Torretta_x_sito_quadrato
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
LAPROVINCIAMARCHE.IT QUOTIDIANO ISCRITTO ALLA SEZIONE STAMPA DEL TRIBUNALE DI AP CON N. 490 - EDITORE: Editrice Programmare Via Padre S. Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - REDAZIONE: Via Padre S.Damiani, 40 - San Benedetto Tr. - Tel. 3804650790 - e-mail: redazione@laprovinciamarche.it - DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI