Orientamento scolastico, oltre 500 studenti all'iniziativa della Provincia Stampa

centro_impiego_-_goingSAN BENEDETTO 19.12.2011 - Oltre 500 studenti delle scuole medie della Riviera hanno aggollato gli stand allestiti all'interno del Centro per l'Impiego

Si è chiusa sabato scorso, al Centro per l’Impiego di Porto d’Ascoli, la 1° edizione di “Going 14” la manifestazione dedicata all’orientamento scolastico giovanile promossa dal Cup, dalla Provincia e dai Comuni di Ascoli e San Benedetto. Protagonisti della “due giorni” oltre 500 alunni delle scuole medie della Riviera che, accompagnati da docenti e dirigenti scolastici, hanno affollato i numerosi stand allestiti all’interno della struttura provinciale. Gli allievi, con interesse e curiosità, hanno avuto modo così di conoscere più da vicino le diverse offerte formative (materie di studio, orari, sbocchi professionali, ecc.) degli Istituti Superiori del territorio presenti con un proprio punto informativo e personale all’interno della rassegna e delle Università convenzionate con il Consorzio Universitario Piceno, quali l’Università degli Studi di Camerino, l’Università degli Studi di Macerata e l’Università Politecnica delle Marche.

All’appuntamento ha preso parte anche il Presidente della Provincia Piero Celani che, accompagnato dal Dirigente del Servizio dell’Istruzione Pubblica dott. Roberto Giovannozzi e dai funzionari della Provincia, ha rivolto un sentito in bocca lupo ai ragazzi per le loro future scelte scolastiche e professionali.

La Provincia, insieme ad altri prestigiosi partner, svolge un’importante azione di orientamento alla formazione e al lavoro che, senza dubbio, alimenta la crescita culturale e la consapevolezza, in particolare nelle giovani generazioni - ha dichiarato il Presidente Celani - in questa direzione, sull’onda del successo del “Going storico” e alla luce degli ottimi risultati riscontrati sinora dal progetto Pro Me, sempre rivolto alle scuole medie, possiamo dire senza dubbio che la Provincia è in prima linea sul territorio per il miglioramento dell’offerta formativa in una prospettiva dinamica e moderna, avvalendosi di preparati professionisti ed esperti consulenti”.

Roberto Roberti - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.