Perde il tagliando del parcheggio all'ospedale e dopo due mesi riceve una richiesta di pagamento oltre cento volte superiore al ticket Stampa

ospedale_ascoli_ok 

ASCOLI 4.3.2021 - Rientrata in auto dopo essere stata nell'ospedale Mazzoni non si era più ritrovata il tagliando del parcheggio. Così, dopo aver cercato inutilmente qualche addetto, era uscita dal parcheggio in un modo "non consentito". Per questo un'ascolana si è vista recapitare qualche giorno fa una richiesta di pagamento di 115 euro contro 1,20 euro del tagliando del parcheggio.

Inoltrata da uno studio legale per conto della società che gestisce i parcheggi dell'ospedale, la richiesta spiegava che la vicenda era stata immortalata dalle telecamere e che il maxi pagamento doveva essere effettuato entro sette giorni. (Silvio Silvestri – www.laprovinciamarche.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

REDAZIONE: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DIRETTORE RESPONSABILE: Silvestro Pompei Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per gli altri articoli: www.laprovinciamarche.it