Comandava un peschereccio senza averne i titoli, rischia da 1 a 5 anni di carcere Stampa
Mezzo_Guardia_Costiera_SBT

SAN BENEDETTO DEL TRONTO 11.5.2018 - Nel corso dei controlli in mare degli uomini dalla Capitaneria di Porto di S. Benedetto è stata individuata un’unità da pesca, in disarmo, al cui comando vi era un sambenedettese privo dei titoli abilitativi e non iscritto alla Gente di Mare. L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per assunzione abusiva di comando, reato per il quale sono previste pene detentive da uno a cinque anni.

 

 

 

 

Alessandro Lorenzi - www.laprovinciamarche.it

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: La Provincia Marche

Direttore responsabile:                                  
Silvestro Pompei -
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.